Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio

per la città metropolitana di Milano

Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio

L'ANFITEATRO DI MILANO

L'ANFITEATRO DI MILANO

PAN Parco Amphitheatrum Naturae

FESTA DEI LUPERCALIA

Anteprima del video che racconta i lavori e il progetto

15 febbraio 2021 ore 17

Eventi in evidenza

L’Anfiteatro di Milano presentazione del video – Cartella stampa e Video

http://www.architettonicimilano.lombardia.beniculturali.it/wp-content/uploads/ANFITEATRO_TRAILER_30SEC_HD-S_1920X1080PX-3.mp4 Trailer del video  Scarica la cartella stampa e il Trailer del video Continua a leggere "L’Anfiteatro di Milano presentazione del video – Cartella stampa e Video"

Avvisi

Home

AVVISI EMERGENZA COVID 

Per informazioni chiamare i seguenti numeri:

  • 02.86313.290
  • 02.86.313.261

Per contatti diretti con i funzionari utilizzare gli indirizzi di posta elettronica: vedi la sezione contatti

Per l’Ufficio esportazioni chiamare: 02.86313.296


AVVISO (19.03.2020)

LE ISTANZE DEVONO ESSERE INVIATE VIA PEC all’indirizzo mbac-sabap-mi@mailcert.beniculturali.it 

Per l’invio della domanda scarica l’allegato con i requisiti richiesti (pdf)

PER LE ISTANZE GIÀ TRASMESSE IN FORMATO CARTACEO IN DATA ANTECEDENTE AL 19.03.2020: AL FINE DI AGEVOLARE LE RISPOSTE SI INVITA A RITRASMETTERE IN DIGITALE LE RICHIESTE CARTACEE GIÀ INOLTRATE CORREDATE DELLA DOCUMENTAZIONE DIGITALE, RICHIAMANDO LA PRECEDENTE TRASMISSIONE.

 

AVVISO (16.03.2020)

In attuazione delle disposizione governative di contenimento del contagio da Covid 19 si comunica che:

LA SOPRINTENDENZA ASSICURA L’ATTIVITÀ IN MODALITÀ AGILE DA REMOTO.

L’invio di tutte le richieste dovrà avvenire via PEC mbac-sabap-mi@mailcert.beniculturali.it
Per altre comunicazioni scrivere a sabap-mi@beniculturali.it

I funzionari possono essere contattati via mail (contatti) e, laddove opportuno, svolgere riunioni in modalità call o in video chiamata da concordare.

Si ringrazia per la collaborazione

Milano, 16 marzo 2020

IL SOPRINTENDENTE
Arch. Antonella Ranaldi

PROGETTI IN EVIDENZA

Antica chiesa di San Dionigi: Milano la ritrova

di Antonella Ranaldi
in Archeologia Viva n. 197 – settembre/ottobre 2019, pp. 66-69
Delle quattro basiliche volute dal vescovo Ambrogio per proteggere la sua città mancava all’appello quella di San Dionigi: eretta nel IV secolo e distrutta nel 1783 adesso torna finalmente a parlare di sé. Alla ricerca della chiesa scomparsa di San Dionigi: la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del capoluogo lombardo si è messa sulle orme del monumento col proposito di approfondire le conoscenze sulle chiese extra-murarie di fondazione ambrosiana della città. E il risultato non si è fatto attendere.

Continua a leggere

Scarica l’articolo (pdf)

Vai alla sezione dedicata

LA SOPRINTENDENZA SEGNALA …

Avviso pubblico di avvenuto ricevimento di una proposta di sponsorizzazione per gli scavi archeologici  – antica chiesa di San Dionigi presso i bastioni di Porta Venezia (Giardini Montanelli) Milano (27.02.2020)

Si pubblica l’avviso di avvenuto ricevimento di una proposta di sponsorizzazione nell’ambito degli scavi archeologici per lo studio dei resti dell’antica Chiesa di San Dionigi a Milano.
Per eventuali informazioni scrivere entro il 28.03.2020  all’indirizzo email sabap-mi@beniculturali.it.
 

Milano – Quartiere Triennale 8 (QT8)

via A. Sant’Elia – via F. Quattrocchi – via A. De Gasperi – viale R. Serra – via M. Cremosano – via Diomede

Decreto di dichiarazione dell’interesse culturale particolarmente importante ai sensi dell’art. 10, comma 3, lettera d) e comma 4, lettera g) e degli artt.13 e 14 del D.Lgs. 42/2004 “Codice dei beni e delle attività culturali

(data di pubblicazione: 4 giugno 2019)

Scarica i documenti in formato pdf
Prot.n.15360_2019 Lettera di trasmissione del decreto
Decreto n. 566_2019 
All.1 nota DGABAP 33060_2018
All.2 nota SABAP 988_2019
All.3 nota DG ABAP 6215_2019
All.4 nota SABAP 988_2019_Relazione-AGG


Comunicazione di avvio del procedimento di dichiarazione dell’interesse culturale particolarmente importante ai sensi dell’art. 10, comma 3, lettera d) e comma 4, lettera g) e degli artt.13 e 14 del D.Lgs. 42/2004 “Codice dei beni e delle attività culturali

(data di pubblicazione: 5 febbraio 2019)

01_Prot_988_MILANO_QT8_Avvio-procedimento
02_Prot_988_MILANO_QT8_Allegato_Relazione
03_Prot_988_MILANO_QT8_Foto

CHIARIMENTI all’avvio del procedimento – prot. 6214 del 1.03.2019 – DG ABAP Servizio III (agg. del 6.03.2019)

Milano, Arco della Pace

Lavori urgenti di messa in sicurezza, consolidamento, restauro

A seguito del distacco di frammenti di materiali lapidei dell’Arco della Pace di Milano – (di proprietà del Demanio dello Stato e in consegna alla Soprintendenza) – riscontrato in data 21 marzo 2019 in un punto già in passato oggetto di distacchi e protetto da reti anticaduta, la Soprintendenza ABAP di Milano, transennata l’area intorno, non avendo disponibilità di fondi per intervenire direttamente d’urgenza ha avviato una ricerca di sponsorizzazione, ai sensi degli articoli 19 e 151 del D.Lgs. n. 50/2016 e art. 102 del D.Lgs. 42/2004 e s.m.i.. per l’esecuzione dell’intervento di messa in sicurezza urgente e di verifica generale dell’apparato decorativo lapideo (atto ad evitare rischi per la pubblica incolumità), nonché consolidamento, restauro e ricollocazione di pezzi staccati del monumento, con avviso pubblicato in data 22/03/2019 sul proprio sito istituzionale. 

In risposta all’avviso, la Soprintendenza ha ricevuto un’unica offerta di sponsorizzazione tecnica con utilizzo dei ponteggi per la pubblicità e l’esecuzione dell’intervento, preceduto da un’accurata fase diagnostica, per una spesa prevista di € 200.000,00 e una durata di 6 mesi.

  • I^ fase: ispezione generale di tutte le superfici;
  • II^ fase: interventi di controllo del deflusso delle acque meteoriche nella parte sommitale dell’Arco;
  • III^ fase: verifica del deflusso verticale delle acque meteoriche;
  • IV^ fase: riadesione delle parti in pietra staccate o in fase di stacco;
  • V^ fase: pulitura delle superfici;
  • VI^ fase: stuccatura delle fessurazioni;
  • VII^ fase: protezione delle superfici.